Dove Siamo

Via Trensasco 9, GENOVA

Telefono

+39 010 712 986 ​

Orari di Apertura

Lunedì - Venerdì 8:00 - 18:00

I vantaggi delle auto a GPL

In Italia le auto con impianti GPL – “Gas petrolio Liquefatto”, a livello internazionale si dice LPG- continuano a riscuotere notevoli successi, conquistando una considerevole fetta di mercato. Prendiamo in esame le caratteristiche di questo tipo di auto, considerando anche quelli che possono essere gli svantaggi di chi le possiede.

Auto GPL vantaggi e svantaggi: l’ambiente

 

I primi motori GPL risalgono all’inizio del XIX secolo. Da allora sicuramente sono stati fatti notevoli passi avanti facendo diventare le auto alimentate con questo sistema parecchio diffuse, soprattutto in Europa, in Italia in particolare. Il primo, più importante motivo che rende il GPL – assieme al metano – un tipo di carburante degno di attenzione è il notevole contributo che esso fornisce alla salvaguardia dell’ambiente. A differenza di vetture tradizionali, infatti, che vengono considerate tra le prime cause dell’inquinamento del pianeta, le emissioni di CO2 del GPL sono davvero ridotte. Esso viene definito dunque come un gas ecologico. Anche se non è facile determinare il grado di inquinamento di una vettura, che può dipendere da diversi fattori, come ad esempio il tipo di auto, in generale è dimostrato che il GPL riesce a ridurre le emissioni di CO2 di circa il 10%. Ma non solo, anche le emissioni di particolato, cioè le polveri sottili, sono notevolmente ridotte.

È interessante anche considerare il fatto che il rifornimento di GPL è un processo sigillato, durante il quale non può capitare di respirare vapori fuoriusciti dal serbatoio, cosa che talvolta succede con altri carburanti.

Vantaggi ecologici, dunque – e oggettivamente sono solo vantaggi – accompagnano il GPL e coinvolgono tutto il pianeta. Di conseguenza ne comportano altri che riguardano direttamente gli automobilisti: la possibilità, cioè, di poter circolare liberamente in quelle zone vietate ad altre vetture, come nei centri storici.

Auto a GPL vantaggi e svantaggi: aspetto economico

 

Probabilmente uno dei motivi che porta a scegliere un’auto a GPL, ancor prima di quelli legati al rispetto per l’ambiente, è rappresentato dalla possibilità di risparmiare sui costi del carburante. Il GPL infatti non subisce i continui rincari di prezzo a cui sono sottoposti benzina e diesel, permette di risparmiare del 50% rispetto alla benzina e si mantiene mediamente più basso anche rispetto ad altre forme di carburante. Chi sceglie di passare al GPL riesce, nel giro di poco tempo, a recupere, risparmiando, i soldi investiti per l’acquisto dell’auto o per l’installazione dell’impianto.

Uno dei limiti a cui si va incontro acquistando un’auto a GPL sta nel fatto che le stazioni di rifornimento non sono numerose anche se è vero che sono in continuo aumento. Non esiste però ancora modo di usufruire del servizio di self-service.

Un altro vantaggio economico legato al GPL, che nello stesso tempo si riallaccia al discorso ambientale, è la possibilità di godere di diversi incentivi statali. Inoltre il possesso di un’auto a GPL, può comportare la possibilità di riduzione o  esenzione del bollo , secondo criteri che variano da regione a regione.

Impianto GPL auto vantaggi e svantaggi: il motore e altri aspetti

 

Il motore GPL riesca ad accendersi rapidamente, senza bisogno di un lungo riscaldamento, e ciò gli permette di durare molto di più rispetto alle altre vetture, oltre che essere più silenzioso. Il GPL inoltre produce una quantità minima di residui che possano danneggiare il motore permettendo all’olio di rimanere più a lungo pulito.

Un auto a GPL ha un’autonomia fino a 480 km anche se nel dettaglio, ovviamente, ciò da dipende da numerosi fattori, come il tipo di guida. Tra gli svantaggi auto GPL, un aspetto che viene spesso sottolineato, in negativo, è la poca potenza di questo tipo di auto, soprattutto in ripresa. Si tratta però di un limite che sì, è reale, ma che caratterizza soprattutto le auto a metano e che comunque negli ultimi anni è stato notevolmente migliorato e non caratterizza più le auto di recente produzione.

Ancora, le auto a GPL sono soggette ad alcuni limiti legati ai parcheggi, specie quelli interrati, ma che riguardano soprattutto le vetture con impianto antecedente al 2001, su cui non era installata l’elettrovalvola di sicurezza, che chiude la bombola quando si spegne il motore.

Infine bisogna tenere in conto anche il fatto che installare un impianto a GPL comporta una riduzione dello spazio nel bagagliaio ma questo dipende dal tipo di serbatoio che viene montato.

Sono diverse le case automobilistiche che producono auto a Gpl. Nello stesso tempo, una buona officina sarà in grado di modificare la vostra auto e trasformarla in un’auto a GPL in maniera abbastanza rapida e a costi non eccessivi, o che comunque, l’abbiamo visto, saranno ammortizzati nel tempo. Inoltre, rispetto al passato, l’installazione di un impianto a GPL non richiede più il collaudo della bombola alla motorizzazione.

Condividi questo articolo!

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Richiedi un preventivo

Vuoi ricevere in anteprima i nostri articoli?

Iscriviti alla Newsletter degli amanti delle auto!

Ti potrebbe interessare anche...