Dove Siamo

Via Trensasco 9, GENOVA

Telefono

+39 010 712 986 ​

Orari di Apertura

Lunedì - Venerdì
8:00 - 12:30
14:30 -19:00

Come trainare un’auto

Come trainare un’auto

 

Esistono strumenti specifici che, in caso di difficoltà con la nostra automobile, ci vengono in soccorso permettendoci di arrivare, con una certa sicurezza, e con l’aiuto di un altro mezzo, a una buona officina, dove avremo modo di risolvere i nostri problemi. Occupandoci del “come trainare un’auto”, però, non ci concentreremo sul suggerire i metodi – anche se faremo anche quello – quanto sul capire come farlo per non incorrere in sanzioni legali, che possono essere molto severe.

Traino auto Codice della Strada: informazioni generali

 

Traino veicoli Codice della Strada: è l’articolo 165 che regola le situazioni di questo tipo per la sicurezza non solo del proprietario dell’auto guasta ma anche di tutti gli altri automobilisti.

Partiamo dal presupposto che la cosa giusta da fare se si rimane in panne o si hanno difficoltà di vario genere con la macchina è quella di chiamare un carro attrezzi. Si possono però presentare delle circostanze in cui ciò non è possibile e diventa necessario chiedere aiuto a un altro mezzo per trainare un veicolo guasto. È chiaro che si tratta di situazioni che possono mandarci più in panne della vettura e presi dal panico accettare aiuti che possono anche essere non previsti dalla legge. Quindi è bene mantenere la calma e seguire delle procedure regolari.

In ogni caso, indipendentemente dalle circostanze, se un’auto si trova in difficoltà mentre percorre un tratto di autostrada, strade extraurbane o tangenziale non può in nessun modo essere trainata da un altro mezzo se non uno di soccorso ufficiale. I consigli che seguono, dunque, riguardano auto ferme su tratti di strada urbane oppure extraurbane secondarie. in questo senso la legge non ammette repliche, è categorica. Inoltre, salvo che per trasporti eccezionali, per legge il traino veicoli in avaria non può essere eseguito da più mezzi.

La legge prevede, per un non regolare trano auto sanzioni molto severe: delle multe che vanno di solito da un minimo di 85 euro ma possono anche superare i 300.

In caso di impossibilità di spostare la vettura nella corsia di emergenza è necessario azionare le 4 frecce e sistemare, a 100 metri dalla vettura, il triangolo per cercare di avvisare gli automobilisti che percorrono quel tratto di strada.

Trainare auto in panne: come organizzarsi

 

Il traino di una vettura deve avvenire in maniera sicura. Entrambe le vetture devono essere in buone condizioni e la macchina trainante abbastanza potente. il collegamento deve necessariamente essere solido, resistente. È molto importante dotarsi di strumenti che siano di qualità e in buone condizioni, non affidandosi all’improvvisazione.

Il Codice della Strada, nonostante stabilisca numerosi aspetti su come trainare l’auto in panne, è più generico per quello che riguarda gli strumenti da utilizzare, e fa riferimento a funi, catene, barra rigida o altri attrezzi, purché garantiscano robustezza.

Sarebbe utile però avere sempre a disposizione nella propria auto soprattutto:

  • barra traino auto, che permette di trainare un veicolo mantenendo una tensione e una distanza sempre costanti evitando così degli urti tra le due vetture. La barra per traino auto deve essere installata nel gancio apposito tenendo conto che il veicolo trainato non deve essere più pesante di quello che traina;
  • corda traino auto, che deve essere di almeno 4 metri. Presenterà il vantaggio di essere riposta molto più facilmente rispetto ad altri strumenti. Un buon cavo traino auto sarà disponibile in diverse misure e dotato di ganci alle estremità.

I due mezzi dovrebbero essere uniti in estrema sicurezza in punti molto solidi della vettura: l’ideale è quando sulla stessa è presente un gancio traino omologato.

Il mezzo di collegamento avrà al centro un drappo rosso, un pezzo di plastica o qualcosa di molto colorato e ben visibile oppure il giubbotto catarifrangente – che ogni macchina per legge dovrebbe sempre avere a bordo – per avvisare del traino gli altri automobilisti.

Come trainare l’auto in panne: la fase di trasporto

 

Mentre l’auto è trainata deve avere le luci gialle lampeggianti accese. Se anche queste sono malfunzionanti o inesistenti si deve tenere esposto sul lato posteriore dell’auto il pannello quadrangolare retroriflettente o il triangolo di pericolo. D’altro canto, il veicolo che traina deve tenere acceso, se ne è munito, il dispositivo a luce gialla che è previsto per veicoli di soccorso stradale.

Non si può superare la velocità di 30/35 km orari e ovviamente i conducenti di entrambe le vetture devono tenere una guida che sia molto attenta, cauta, mantenendo la distanza di sicurezza, evitando le frenate brusche, osservando i vari segnali stradali, rispettando gli stop, i semafori. Bisogna cercare di evitare le strade dissestate, piene di buche, che sono difficili da percorrere già in situazioni normali e fare attenzione alle curve pericolose. Il conducente dell’auto trainata dovrà stare attento ai vari segnali azionati dalla vettura trainante, ad esempio le frecce direzionali. Sarà necessario, inoltre, cercare di non forzare la tensione della fune traino auto, mantenendola sempre costante, evitando così scossoni. Bisogna dunque porre molta attenzione a tutte quelle cose che ne meritano in condizioni normali ma che in questo casi potrebbero maggiormente creare situazioni pericolose.

È importante che gli altri automobilisti abbiano chiara la situazione, è importante non intralciare il traffico e soprattutto cercare di non causare incidenti trasformando il nostro disagio in un guaio più grosso.

In conclusione sì, si può trainare un veicolo, è legale trainare un’auto ma solo in condizioni di estrema necessità, prendendo le dovute precauzioni e seguendo le indicazioni del Codice della Strada.

Condividi questo articolo!

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Richiedi un preventivo

Vuoi ricevere in anteprima i nostri articoli?

Iscriviti alla Newsletter degli amanti delle auto!

Ti potrebbe interessare anche...